Come incominciare a correre


Correre… quante volte hai pensato di incominciare, magari la sera o perché no al primo mattino?

Che tu l’abbia fatto o che tu stia pensando di farlo una cosa è certa: tutti nella vita, ad un certo punto, abbiamo pensato d’incominciare a correre.

Ebbene sì, sarà capitato sicuramente anche a te di domandarti come iniziare. Mai come in questo caso la risposta è semplice: decidendoti a fare il primo passo!

La corsa è uno sport o un tipo d’allenamento che richiede tante ore in pista o su strada, soprattutto se ci si allena con costanza per raggiungere l’obiettivo delle gare podistiche.

Se stai pensando d’incominciare a muovere i primi passi in questa disciplina (hai un sacco di buonissimi motivi per farlo), capire che non puoi partire a mille è decisamente una delle prime cose da tenere a mente se vuoi incominciare con il piede giusto.

Chi si trova a muovere i primi passi in questa disciplina ha spesso una domanda: corsa lenta o corsa veloce?

Premettendo che dipende dal tipo di obiettivo che si vuole raggiungere è importante sapere che nella corsa esistono tantissimi stili e numerose modalità. Come in tutti gli sport per andare forte occorre esperienza perché il rischio, in caso contrario è quello di farsi male.

Per questa ragione, se stai iniziando a praticare questa disciplina – magari a livello amatoriale – è bene che tu abbia il massimo rispetto per il tuo corpo e la sua condizione di partenza.

Partire con una corsa veloce, senza avere prima riscaldato a sufficienza i muscoli potrebbe infatti metterti nella situazione di rischiare qualche lesione.

Se muovi i primi passi è bene, per prima cosa, comprendere che se vuoi ottenere risultati il corpo va allenato e che, come in questa situazione ma più in generale sempre nella vita, è  bene non esagerare.

gare podistiche correre felici

Correre ad un andatura lenta ha diversi benefici. Se non sei un corridore professionista incominciare piano piano ti servirà a prendere confidenza con il tuo corpo, con il tuo battito cardiaco e più in generale con la soglia di resistenza tollerabile accettata dal tuo organismo.

La corsa lenta, a differenza di quella veloce, è un vero e proprio toccasana se vuoi rimettere in moto tutti i principali processi funzionali del tuo organismo ed è sicuramente da prendere in considerazione se ad esempio vuoi perdere peso.

Correre lentamente ti permetterà infatti di abituare il tuo corpo a sopportare sforzi sempre maggiori. Mano mano che aumenterai il tempo di percorrenza ti renderai conto che la fatica incomincerà ad alleviarsi per lasciare spazio al puro godimento del percorso che hai scelto per la tua corsa.

Corsa lenta non è solo sinonimo di fitness.

A livello professionale infatti l’obiettivo si compone di un mix tra resistenza e tempo di percorrenza e questa disciplina, sempre più apprezzata anche qui in Italia, trova casa nelle diverse gare podistiche che sempre più stanno appassionando amatori e professionisti di questo sport.

Correre, ci abbiamo pensato tutti: perché correre rende felici?

La corsa è un’attività perfetta per chi ad esempio ha bisogno di scaricare lo stress o di liberare la propria mente da pensieri negativi. Il motivo è semplice: durante la corsa si producono diversi ormoni che stimolano pensieri positivi e aiutano a dormire meglio.

Correre stimola infatti ormoni come le endorfine, i famosissimi ormoni del buonumore noti per la loro capacità di generare pensieri positivi e rilasciare sensazioni di benessere al cervello umano. Un altro ormone stimolato da questa attività è la serotonina, che influisce positivamente sulla digestione ed è capace di regolare il ciclo sonno-veglia.

A proposito del sonno, chi soffre di disturbi legati ad esso sa bene quanto sia difficile affrontare la giornata e viverla in modo rilassato. A questo proposito, con l’obiettivo di riprendere il giusto ritmo di sonno-veglia, iniziare a praticare quotidianamente o su base settimanale la corsa  potrebbe certamente essere una soluzione capace di apportare benefici in breve tempo.

Altro aspetto cruciale sul tema “corsa e felicità” riguarda per l’appunto la capacità di questa disciplina di andare oltre il semplice beneficio fisico o psicologico.

Correre infatti favorisce la socializzazione, aiuta a fare nuove conoscenze, a condividere qualcosa che si ama con gli amici – vecchi e nuovi -, a raggiungere un obiettivo comune al gruppo.

Come abbiamo visto la corsa influisce positivamente nella vita delle persone su diversi livelli. Dagli aspetti fisici a quelli psicologici per passare ad altri legati alle tematiche sociali e di gruppo.

In tanti si chiedono “come raggiungere la felicità”, ma per chi come noi è un amante dello sport una cosa è certa: basta fare il primo passo!

3+